Pavimento @Duomo di Siena 1


Siena è una città che ama le tradizioni. Alcune sono estremamente famose: il Palio e le sue contrade, la pasticceria con i suoi ricciarelli ed il panforte, il maiale di cinta, le grandi storie di santa Caterina da Siena e san Bernardino, la Pia de’ Tolomei, Enea Silvio Piccolomini (cioè Papa Pio II) e molto altro ancora.

Ma non molti conoscono un’altra tradizione, cui i senesi sono intimamente molto legati che consiste nella scopertura delle tarsie marmoree policrome, dei mosaici ed i graffiti che decorano il grandioso pavimento della Cattedrale!

Qui c’è scritta una storia straordinaria, che personalmente conosco molto bene, ricca di rimandi esoterici e letture contraddittorie, costruita in varie epoche dai migliori artisti senesi, tutti senesi tranne uno: il buon Bernardino di Betto Betti detto “il Pinturicchio” d’origine umbra.

Sino al 28 ottobre questo tripudio di elementi diversi è aperto alla vista!

IdealogoVisitiamo la Cattedrale di Siena insieme!

Proposta aperta a tutti: scriviamo la tua visita insieme 3480077786. Occasione imperdibile per scolaresche.

Durata minima: 45 minuti. Visite di approfondimento speciale per Studiosi, Studenti Universitari, Storici dell’Arte e Restauratori.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Pavimento @Duomo di Siena